MUSICA PER LA CERIMONIA

Cantanti professionisti in Chiesa

Appena dopo la celebrazione del Rito del Matrimonio, qualunque sacerdote lascia cantare L'Ave Maria in Chiesa. E Subito dopo il "fatidico" si, quando tutti sono al culmine dell'emozione l'ingresso di una cantante capace di cantare a Voce Libera e non Lirica (non sottovalutate questo fattore) è in grado di lasciare un ricordo indelebile nella memoria di chiunque!
 

Musicisti professionisti in Chiesa

 

Proponiamo un servizio veramente esclusivo con accompagnamento musicale di voce e chitarra acustica oppure flauto traverso durante tutta la cerimonia religiosa, con un effetto più caldo e intimo che il classico organo!

Cerimonia di Matrimonio cantata da Professionisti
 

Perchè lasciare cantare questi pezzi al coro della parrocchia? non vi capiterà mai più di avere tutti i vostri parenti al culmine dell'attenzione, con il cuore in sintonia con il vostro.
Sfruttate questa occasione per dare ai vostri ospiti qualcosa di originale e sorprenderli con un brano scelto da voi ma rivisitato in chiave acustica.

MUSICA DAL VIVO : pro e contro

Alcuni sposi possono valutare se scegliere la musica dal vivo per il proprio matrimonio. Su questo argomento, spesso, parenti e amici spendono numerosi consigli che finiscono per confondere la coppie.

Nonostante le apparenti difficoltà nella scelta delle voci più adatte e degli accompagnamenti musicali idonei, è innegabile che la musica dal vivo rechi notevoli vantaggi:

§  Atmosfera unica. La musica dal vivo contribuisce a creare un setting unico sia per gli sposi che per gli invitati che condividono il giorno speciale. L’impatto scenico e la suggestione contribuiranno a rendere indimenticabile il ricevimento.

§  Live. La possibilità di interagire con l’orchestra e i cantanti permetterà sia agli sposi di apportare qualche modifica alla scaletta, sia agli invitati di chiedere “la canzone preferita

§  Immedesimarsi nei brani. Il potere della musica realizzata dall’orchestra dal vivo permette a tutti i presenti di emozionarsi, vivere i brani e lasciarsi andare ai ricordi più belli.

MUSICA DURANTE IL RICEVIMENTO ?

 

Il galateo è molto chiaro sulla musica da matrimonio; questa infatti deve essere abbastanza variegata.

Per accompagnare le prime portate durante il pranzo o la cena si consiglia il valzer come musica di sottofondo con il trascorrere del pranzo o della cena, è necessario che salgano i toni della musica fino a quando gli invitati verranno naturalmente trascinati sulla pista da ballo. Non va scordato che non possono mancare tutte le hit del momento. Nonostante queste ultime possano costituire degli elementi di novità per gli invitati “più vintage”, contribuiranno ugualmente a creare un’atmosfera da festa.

Infine, come non ricordare la canzone per il primo ballo della coppia. Si tratta di uno dei momento più romantici del ricevimento e in questa circostanza la musica è davvero tutto. Scegliete quindi la vostra canzone o comunque un brano che è legato a dei ricordi piacevoli.

CHI SCEGLIE LE CANZONI ?

La sposa, spesso, vuole scegliere quasi tutto in un matrimonio, ma la musica è un ambito in cui lo sposo rivendica la propria volontà di scelta. Spesso la coppia si troverà in accordo circa il genere di musica da riprodurre durante il ricevimento e le prime portate del pranzo o della cena. È tuttavia probabile che sorgano le prime divergenze quando si tratta della musica per la vera e propria festa. Ecco quindi che sarà necessario scendere ad un compromesso laddove i gusti non dovessero convergere o optare per gli “evergreen”.

Bisogna, infine, tenere presente anche che alcuni ristoranti, dove viene effettuato il ricevimento, hanno stipulato delle convenzioni con band, orchestre o cantanti.  In questo caso, gli sposi potranno solo scegliere le canzoni, confidando nella collaborazione dei padroni della location.

DJ PER LA SERA ?

Chiamare il dj: sì o no? è una questione molto discussa, soprattutto negli ultimi anni. Quello che è certo è che la presenza di un Dj contribuisce a movimentare la festa, soprattutto dopo il taglio della torta. Per questa ragione è un ingrediente che non può mancare al ricevimento di una coppia di giovani sposi. Tuttavia, prima di prenotare, è opportuno valutare alcuni aspetti:

§  L’esperienza. Come per la scelta della band per la musica dal vivo, sarebbe perfetto se la coppia conoscesse il dj e il suo modo di lavorare..

§  Impianto e attrezzature proprie. Può accadere che il dj debba affittare o addirittura chiedere in prestito l’attrezzatura comportando dei costi aggiuntivi al budget del ricevimento.

§  Flessibilità. Questa è una caratteristica importante per la scelta in questione.. È opportuno, infatti, trovare una figura che sia disponibile ad ascoltare le richieste degli sposi circa le proprie preferenze musicali.

§  Cos’è incluso nel pacchetto. Bisogna avere chiaro fin da subito la proposta del professionista, soprattutto l’orario fino al quale è disposto a suonare; in questo modo eviterete sorprese sul prezzo stabilito in precedenza.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now